Una nuova avventura con il tappeto magico Sunkid

 

Sattel-Hochstuckli (Svizzera): il tappeto magico Sunkid trova una nuova possibilità d’impiego in un allestimento inserito in una galleria di 120 m.

 

Il tappeto magico Sunkid, già ampiamente conosciuto come ausilio di risalita nelle aree per i principianti nonché come soluzione logistica nei comprensori sciistici, ha ora trovato un nuovo impiego nell’area sciistica di Sattel/Hochstuckli (Svizzera), dove è parte integrante di un allestimento in una galleria di 120 m.

 

 

L’area per il tempo libero di Sattel-Hochstuckli in Svizzera, aperta tutto l’anno e molto apprezzata dal pubblico, è un’attrazione innovativa, pensata soprattutto per le famiglie e ideale per una gita in giornata.

 

I «Rondo», le mascotte del comprensorio che ricordano l’ovovia con cabine rotanti, rappresentano le quattro stagioni e sottolineano l’idea di un’attrazione da vivere tutto l’anno.

 

Per incrementare ulteriormente il numero di visitatori e regolarne il flusso, lo scorso autunno è stata inaugurata una galleria che passa principalmente sottoterra, dotata di un tappeto magico  Sunkid lungo 120 m, che permette di collegare l’area dedicata ai bambini (dove sono inseriti i mini-skilift Sunkid Sunkid PinoCord e Comfort Star) con la stazione a monte dell’ovovia e il ristorante nonché con l’area Bambiniland. Anche nei mesi estivi è previsto l’utilizzo dell’impianto.

 

 

Il tappeto magico, pensato anche per un impiego estivo e installato quindi sull’asfalto, è alimentato con un impianto fotovoltaico ECO da 8,5 kWp, che ne garantisce un funzionamento completamente autarchico.

 

 

E anche durante il trasporto di due minuti ci sono moltissime sorprese da scoprire sulla vita sotterranea! L’allestimento concepito dall’azienda svizzera Steiner-Sarner fa infatti scoprire ai bambini cosa succede sotto la superficie del terreno in modo ludico e divertente. Non appena entrano nella galleria, i visitatori possono ammirare otto grandi “finestre sulla terra“ poste lungo le pareti, che permettono di osservare dal vivo la vita sotterranea del tunnel, dove si trovano non solo sistemi di gallerie ricchi di pietre e radici ma anche diversi animali che costruiscono tane, dormono e vivono sottoterra. Questo regno è popolato da talpe, topi, aselli, lombrichi, lumache, formiche e insetti, ma vi si possono scorgere anche volpi, ermellini, tassi e scoiattoli.

 

E tra gli esseri che popolano il sottosuolo non possono mancare i “Rondo”. Le immagini parzialmente in movimento rendono il transito nella galleria più breve e divertente; per far sì che l’allestimento risulti sempre interessante anche quando si percorre più volte la galleria, le “finestre sulla terra” sono arricchite da proiezioni in movimento dei Rondo nonché da installazioni acustiche.

2014-04

Preferiti

Chiudi
Positionen Filtern nach: alles Anzeigen | Produkte | Projektberichte | Bilder Bestellung
All'inserimento dati