Il concorso studentesco porta allo sviluppo di strutture uniche in legno per le mete turistiche alpine.

L'architettura ambiziosa, attrattive turistiche inconfondibili e materie prime sfruttate in modo sostenibile: una collaborazione tra l'università di Innsbruck e Sunkid sviluppa nuove idee per le mete turistiche alpine.

Nell'ambito del seminario "structures in bent wood" tenuto presso la facoltà di architettura dell'università di Innsbruck (AUT), gli studenti dell'istituto di progettazione lavorano per un intero semestre sui rispettivi progetti sull'argomento "parchi alpini per il tempo libero". In collaborazione con Sunkid, leader attivo da molti anni nello sviluppo di attrattive turistiche per l'estate nel settore alpino, è stato possibile dar vita ad un avvincente concorso studentesco. DI Walter Klasz, architetto e direttore del corso, è rimasto soddisfatto della collaborazione positiva nel campo della ricerca.

"In questo seminario gli studenti non hanno potuto imparare a conoscere solo uno specifico linguaggio delle forme, ma fare anche esperienza con un vero e proprio ordine. La presentazione ad una giuria multidisciplinare ha inoltre un grande effetto motivazionale e didattico". Anche Eva Moser di proHolz Tirol ed Inno4wood si è dimostrata particolarmente affascinata dai lavori degli studenti: "È stato molto emozionante osservare i diversi approcci degli studenti ai propri progetti. La varietà dei linguaggi plastici è stata davvero impressionante".

 

Una giuria presieduta da membri internazionali ha eletto i vincitori tra i 16 progetti presentati. Il progetto "Driftwood" di Fabian Venier si è aggiudicato il primo posto. Grazie al suo linguaggio plastico personale, il progetto concepito come passerella ludica per bambini e giovani ha convinto la giuria sia dal punto di vista del processo d'individuazione plastica e design che da quello della possibilità d'applicazione. Il secondo posto è andato a Christian Mak con una soluzione di copertura dinamica per il nastro trasportatore "tappeto magico". Il terzo posto è stato conferito a Gerhard Reiter che con "Trinity" è riuscito a realizzare un'impressionante simbiosi di monumento, torre da scalata e simbolo. Secondo Michael Peintner, direttore del marketing di Sunkid, ora dipende anche dalla clientela l'eventuale realizzazione o le rispettive forme di uno o più di questi progetti. "In passato siamo riusciti a realizzare con successo numerosi progetti, come ad esempio "ZirbenPark Hochzeiger" o "Widiversum" a Hochoetz. A questo punto, è scontato che speriamo anche di trovare per questi progetti unici degli studenti eventuali partner grazie ai quali poterli realizzare".

2018-02

1° posto: DRIFT WOOD di Fabian Venier:

 

 

2° posto: WOODTWIST di Christian Mak:

 

 

3° posto: TRINITY di Gerhard Reiter

 

 

 

 

 

 

Preferiti
i
Add to list to receive pictures,
product information and other
contend per mail
Richiesta diretta
Chiamata

Preferiti

Chiudi
Positionen Filtern nach: alles Anzeigen | Produkte | Projektberichte | Bilder Bestellung
All'inserimento dati