La pista artificiale per raggiungere il complesso sciistico aperto tutto l'anno

Una pista artificiale di Sunkid di 5.000 m² è stata installata a Puchberg am Schneeberg (AUT). Il gestore NÖVOG offre un primo bilancio

Per dipendere di meno dalle condizioni della neve, Puchberg am Schneeberg (AUT / nei pressi di Vienna) ha deciso di allestire completamente il precedente pendio da esercitazioni con appositi tappetini. Inoltre, si prevedeva di sfruttare questo impianto anche in estate per attirare a Puchberg visitatori e turisti dalla vicina Vienna per le prime prove sugli sci. L'impianto inaugurato da due tappeti magici di Sunkid offre inoltre un impianto per Tubing estivo.
Nell'intervista Johann Uhl, direttore tecnico, chiarisce l'eventuale soddisfazione e le modalità di realizzazione delle sue aspettative dall'apertura nel 2016.

Signor Uhl, lei è stato dipendente per molto tempo presso Puchberg, quindi può osservare da vicino questi progressi e valutarli di conseguenza. Come è andato l'anno scorso?

È il caso di guardare oltre l'anno scorso. Le basi della rivalutazione sono state le approfondite analisi che sono giunte al risultato che a causa dei cambiamenti climatici negli anni scorsi si è verificata una riduzione dei giorni d'attività nei mesi invernali. E le prospettive in questo campo non promettevano cambiamenti di senso inverso. Per questo motivo, abbiamo deciso di realizzare nell'area del precedente parco giochi per bambini su una superficie di 5000 m² un pendio di tappetini artificiali che consente la discesa con sci e snowboard tutto l'anno, a prescindere dalle condizioni meteorologiche. E dall'apertura alla fine del 2016 possiamo registrare un soddisfacente aumento del numero di ospiti.

Come è percepita la pista artificiale d'estate? I numerosi visitatori sfruttano questa opportunità e sciano anche in questa stagione? 

Sì, i numeri dei visitatori in ascesa dimostrano che grazie alla rivalutazione ci siamo posizionati in modo corretto come attrattiva per tutto l'anno.

Qual è l'opinione dei visitatori in merito alle piste artificiali? Cosa ne pensano gli ospiti che indossano per la prima volta gli sci e scendono lungo questo pendio? Temono di riportare eventuali lesioni candendo sui tappetini? 

Gli ospiti hanno un atteggiamento molto positivo nei confronti dei tappetini. La paura di cadere e riportare lesioni c'è piuttosto solo alle prime discese degli adulti, ma non tra i bambini.

A livello internazionale rappresentate uno dei pochissimi impianti sciistici in grado di combinare i vantaggi di due realtà senza escluderle reciprocamente: neve e pista artificiale. Che esperienze avete fatto in questo campo? Come riuscite ad effettuare la preparazione delle piste artificiali anche con la neve? 

La preparazione delle piste artificiali è possibile solo a partire da 30 cm circa di neve fresca utilizzando le comuni apparecchiature specifiche. Per un quad di grandi dimensioni abbiamo realizzato un pannello speciale dotato di un tappetino fissato con viti. Grazie a questo accorgimento la preparazione è impeccabile.

Come va anche con i tappetini? Sono già visibili evidenti segni d'usura? Oppure il sistema continua a funzionare "liscio come l'olio"? (i tappetini vengono trattati con una pasta speciale per evitare l'usura. Non è necessario utilizzare acqua.) 

I tappetini presentano minimi segni d'usura. D'estate, in presenza di temperature più alte e maggiore siccità, è tassativamente necessario trattare periodicamente i tappetini con la pasta speciale. Il dispositivo di lubrificazione richiesto per questa operazione viene trascinato con un trattorino tosaerba. Ed ovviamente dobbiamo anche effettuare la rasatura per mantenere la ricrescita del manto erboso quanto più ridotta possibile. 

Avete installato anche un impianto per Tubing estivo. Qual è stata l'accoglienza di questo impianto? Avete in progetto di realizzare ancora altre attrattive per l'estate?

 I bolidi da parto incontrano un grande consenso tra i nostri ospiti. Ed infatti, quest'anno si aggiunge un altro highlight nel "prato delle meraviglie" grazie ai Puchi Cart con cui è possibile accedere anche ai tappetini.

Grazie per l'intervista. 

 

2018-06

Johann Uhl, Direttore tecnico di Puchberg am Schneeberg:

"Dopo ampie analisi ci siamo posizionati in modo corretto grazie alla decisione di investire in una struttura attrattiva aperta tutto l'anno a Puchberg.

Per quanto ci riguarda, è davvero valsa la pena di fare questo investimento."

 © NÖVOG - Marketing

Preferiti
i
Add to list to receive pictures,
product information and other
contend per mail
Richiesta diretta
Chiamata

Preferiti

Chiudi
Positionen Filtern nach: alles Anzeigen | Produkte | Projektberichte | Bilder Bestellung
All'inserimento dati